SALUTI DA BELLUSCO. DALLE CARTOLINE ALLE TRACCE DIGITALI SUL FILO DELLA MEMORIA
venerdì 09 settembre 2016

SALUTI DA BELLUSCO. DALLE CARTOLINE ALLE TRACCE DIGITALI SUL FILO DELLA MEMORIA

Partendo da una ricca collezione privata di cartoline storiche, alcune delle quali inedite, la mostra porta il visitatore ad affrontare un vero e proprio viaggio nel tempo e nel ricordo.

Ben prima dell’avvento di facebook e instagram, le cartoline sono state per lungo tempo il mezzo privilegiato per condividere a distanza immagini e ricordi dei luoghi visitati, legandoli ad un saluto speciale e ad una esperienza personale.

Agli inizi del Novecento sono state, in molti casi, un valido strumento per riscoprire il valore storico e culturale di un sito e per suscitare verso di esso l’interesse e l’affetto della popolazione locale.

Oggi restano per noi un suggestivo frammento di vita vissuta e una preziosa testimonianza di come si è evoluta, nel corso di questi decenni, l’immagine (e l’immaginario) del nostro territorio.

Partendo da una ricca collezione privata di cartoline storiche, alcune delle quali inedite, la mostra porta il visitatore ad affrontare un vero e proprio viaggio nel tempo e nel ricordo, seguendo le evoluzioni del contesto urbano locale attraverso il Novecento, fino a confrontarsi con immagini attuali degli stessi luoghi e monumenti.


IN EVIDENZA

tra liberty e design
domenica 29 agosto
Il 29 luglio 1900 re Umberto I di Savoia veniva ucciso a Monza: sul luogo del regicidio sorge oggi la Cappella Espiatoria
mercoledì 28 luglio
Lo sai che puoi sostenere Art-U con una semplice firma? Destina il 2 per mille della tua dichiarazione dei redditi ad Art-U (codice fiscale: 94053710151).
venerdì 09 luglio