Protagonisti al femminile in San Maurizio al Monastero Maggiore
giovedì 25 ottobre 2018

Protagonisti al femminile in San Maurizio al Monastero Maggiore

La dedica di Matteo Bandello "a la molto illustre e vertuosa eroina la signora Ippolita Sforza e Bentivoglia"

“[…] essendo voi, tra le rarissime donne del nostro secolo, la più, di vertù, di costumi, di cortesia e d’onestà, rara, e di buone lettere latine e volgari ornata, che a la vostra divina bellezza maggior grazia accrescono, io nondimeno me ne tengo sempre da più, conoscendo l’acutezza del vostro ingegno, la erudizione, la dottrina e tante altre vostre singolari ed eccellentissime doti”

(Il Bandello a la molto illustre e vertuosa eroina la signora Ippolita Sforza e Bentivoglia)


Con queste parole Matteo Bandello elogia, nella prima delle sue “Novelle”, la nobile Ippolita Sforza Bentivoglio. 

Il frate scrittore dedica infatti la sua raccolta di 214 racconti alla nobildonna, sua mecenate, ritratta sulla parete divisoria della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore di Milano da Bernardino Luini, principale interprete della pittura cortese e rinascimentale del primo Cinquecento.

Scopri con noi tutti i personaggi (sacri e... profani) ritratti in quella che è stata definita la "Cappella Sistina" di Lombardia: ti aspettiamo sabato 10 novembre!

IN EVIDENZA

Una passeggiata a Bellusco, tra arte, monumenti e percorsi nel verde
giovedì 04 febbraio
Su piazza San Paolo a Monza, anticamente sede del verzierie, si affacciavano la chiesa si San Michele, il convento di Santa Marta e uno dei primi cinema stabili del capoluogo brianzolo
venerdì 12 febbraio
Spunti per un itinerario tra chiese e ville a Concorezzo: segni di spiritualità e signorie passate abbracciano il borgo del futuro
giovedì 11 febbraio